Prosperise investe in case di lusso a Milano

You can find the article here: Prosperise investe in case di lusso a Milano

La società ha creato un fondo focalizzato sul residenziale nel capoluogo lombardo. Il primo sviluppo in via Rovello, altri due sono in preparazione a Brera e sui Navigli

Pic6

Il rendering del progetto di via Rovello

La strategia punta su Milano, città che può crescere ancora e colmare il gap che ha con altre grandi città europee e mondiali nel segmento residenziale di lusso. È il parere di Gennaro Pucci, a capo di Prosperise Capital, general partner di un nuovo fondo lussemburghese incentrato su progetti di sviluppo immobiliare. Tutti concentrati a Milano. Ci sono però altre città che in futuro potrebbe diventare interessanti, fa sapere il management.

«Qui abbiamo avviato il primo sviluppo immobiliare e ce sono altri due in pipeline, che definiremo entro la fine dell’anno» dice Pucci. I prossimi due progetti sono uno sempre a Brera e l’altro, invece, sui Navigli.

 La società finora ha acquistato, nel periodo 2014-2016, 600 milioni di Npl, concentrati in Italia. Adesso punta allo sviluppo. Il fondo (Prosperise RE Slp Sicav-Raif) ha completato il suo primo investimento in Polis Crea Master Fund 1, un fondo di investimento alternativo italiano autorizzato, tramite il quale ha acquistato un terreno in via Rovello 14/16, nel centro storico di Milano. Qui sorgerà un nuovo complesso residenziale di lusso nei prossimi tre anni, per un valore di investimento che si aggira sui 60 milioni complessivi. Si tratta di due palazzine attigue per un totale di 5mila metri quadri, con reception, Spa e piscina.

«Il nuovo fondo mira a fornire un accesso unico a uno dei mercati più interessanti nel settore immobiliare europeo, combinando un “marchio” stilistico e di qualità con il quadro istituzionale di un veicolo di investimento regolamentato» recita un comunicato.

Chiomenti ha assistito Polis Fondi sgr, società di gestione del fondo immobiliare Crea Master Fund 1 partecipato da Prosperise European Re e Crea, nel perfezionamento dell’acquisizione dell’area.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *